03 Ott

Rigenerazioni urbane, 853mln di euro

Rigenerazione urbana e recupero delle periferie. Un bando per presentare le proposte ed assegnare 853 milioni di euro che dovranno però attivare altre risorse pubbliche e private, saranno questi effetti

01 Ott

Auditorium Renzo Piano, tenuto male

I nostri nonni ci insegnavano ad avere cura delle cose, quelle che ci tramandavano e quelle di cui ci veniva fatto dono; è sempre seguendo il loro esempio che dovremmo agire nel servire la comunità,

15 Set

Lauretana, dove rinascono gli ecomostri

Dovevano essere case popolari dimezzate e meno impattanti, sono invece più brutte di prima. Veri e propri ecomostri finanziati con i soldi pubblici per la ricostruzione post sisma e spacciati per Progetti

04 Set

Rigenerazione urbana, un iter mozzato

L’Europa ha spinto moltissimo negli ultimi vent’anni sulla rigenerazione urbana. Basti citare Marsiglia, Capitale Europea della Cultura 2013, che nel 2002 ha adottato un vero e proprio piano nazionale

29 Lug

Duomo, cuore moderno del centro?

Un incontro tra identità, storia, tradizione e modernità, che si concretizza, tra l’altro, in una nuova pavimentazione in pietra antica, in una ‘rambla’ sullo stile del famoso viale di Barcellona

19 Mag

Via Sallustio, via gli scempi delle suore

Il fabbricato delle suore Ferrari su via Sallustio sarà demolito e ricostruito come pure un’altra struttura residenziale delle monache della Beata Antonia, sempre su via Sallustio, da quello stesso

22 Gen

Beni culturali, ci sono scempi e scempi

C’è uno sgombero da sollecitare sulle mura urbiche, a Porta Rivera, ma passa oggi che viene domani. Si tratta della cucina della villa di un noto commerciante aquilano che spunta dalle mura perché

25 Ott

Via Amiternum, anonima come prima

Via Amiternum, dopo il sisma, è rimasta la stessa brutta strada zeppa di palazzine tirate su tra cooperative ed alloggi popolari, non è migliorata di un mattone.

Qualcuno avrebbe voluto proporre

06 Ott

Architetti, le luci sulla città che cambia

Da venerdì fino a stasera, dalle 19 alle 24, il centro storico racconterà il decennale con la luce. Un’installazione diffusa sulla ricostruzione, dove siamo, cos’è accaduto, come cambiamo giorno