20 Set

Libri nella Notte dei Ricercatori 2021

Un viaggio alla fine del mondo e ritorno. Appunti da un’Apocalisse, che sarà presentato al MAXXI il 23 settembre, è una spedizione fuori dall’ordinario, una ricerca senza requie del significato ultimo della nostra esistenza poco prima di essere spazzati via da una catastrofe che tutti ormai percepiamo come imminente.

Tutto in questo libro è reale, si legge nella recensione del MAXXI L’Aquila, eppure il materiale messo in pagina dal giornalista e critico irlandese Mark O’Connell sembra formare un romanzo, un racconto di fantascienza, una distopia partorita da J.G. Ballard, Philip K. Dick o Aldous Huxley.

Il nostro pianeta ci dà la possibilità di visitare luoghi in cui un’Apocalisse è già accaduta. Camminando tra le rovine di Cernobyl’ – la vecchia torre di raffreddamento infestata dai corvi, traccia delle nostre magnifiche sorti, orrida fotografia del nostro futuro di estinzione – O’Connell è travolto dall’ansia della fine.

In occasione delle iniziative collegate alla Notte dei Ricercatori 2021, l’autore ci racconta un viaggio sorprendente che è insieme un atto di esorcismo, l’eradicazione di una terribile fissazione e di una paura atavica che da lui si allarga a noi e al genere umano tutto.


MAXXI L’Aquila, Sala della Voliera. 23 settembre 2021 ore 18
ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti individuali riservati ai titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento.
In collaborazione con Il Saggiatore. Interviene l’autore Mark O’Connell.

 

La lezione della farfalla, di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo

7 consapevolezze per rigenerarsi e scoprire un nuovo benessere, al MAXXI il 24 settembre. Dopo il successo di ‘Biologia della gentilezza’, Daniel Lumera, esperto di scienze del benessere, e Immaculata De Vivo, scienziata epidemiologa di Harvard, propongono un metodo rivoluzionario e trasversale che, grazie a nuove consapevolezze frutto dell’incontro tra scienza d’avanguardia e antiche filosofie millenarie, ci insegna ad affrontare e superare i grandi cambiamenti che stiamo vivendo.

Giovanna Melandri

Un’evoluzione profonda, per entrare nel prossimo futuro con nuove ali. Quelle di una farfalla.

La scienza, ci insegnano Lumera e De Vivo, ha dimostrato come valori inclusivi quali l’empatia, la gentilezza e il perdono generino uno straordinario impatto su geni, processi di infiammazione e invecchiamento, malattie croniche e longevità, ma anche sugli stessi equilibri e armonie del mondo esterno, dai processi sociali fino al cambiamento climatico. Da qui la necessità, anche biologica, di legare la salute del singolo alla salute di tutti e dell’intero pianeta, e di instaurare un rapporto più rispettoso e sostenibile con l’ambiente che ci circonda – così come ci ricordano anche i temi e le sfide alla base della Notte dei Ricercatori 2021 – eliminando discriminazioni e disuguaglianze e riscoprendo le potenzialità di valori femminili volti a una maggiore inclusione e a una leadership gentile.

 

MAXXI L’Aquila, Sala della Voliera. 24 settembre 2021 ore 18
ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento.
In collaborazione con Mondadori. Interviene Daniel Lumera.
Introduce Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI.