27 Lug

Doppio sisma, le risorse impegnate

La ricostruzione privata dei Comuni colpiti dal doppio sisma 2009 e 2016 segue due strade parallele e coordinate. Da una parte i contributi ammessi dall’Usrc, Ufficio speciale per la ricostruzione del cratere, per gli aggregati già danneggiati dal sisma 2009 e secondo le modalità della scheda parametrica MIC e le indicazioni dei Piani di ricostruzione, dall’altra i contributi ammessi dall’Ufficio speciale sisma 2016 Abruzzo secondo le modalità dei Programmi straordinari per la ricostruzione per gli aggregati con danni prevalenti da sisma Centro Italia 2016.

L’Usrc informa che, dopo una prima fase di rallentamento dovuto alla necessità di prevedere una normativa speciale per la quantificazione dei danni aggiuntivi, subentrata nel maggio 2020 con il decreto Usrc n. 6, i comuni con maggiore attività istruttoria e ammissioni a contributo sono proprio quelli dell’Alta Valle Aterno. La zona danneggiata dal doppio sisma è infatti la prima in termini di ammissioni a contributo nella prima metà del 2021, con Campotosto che ha il primato del Comune con più contributi concessi pari a 12 aggregati per un totale di quasi 13 milioni di euro.

In totale, tra i 12 Comuni colpiti dagli eventi del sisma Abruzzo 2009 e dal sisma Centro Italia 2016, sono stati concessi 30 contributi per un totale di 22milioni di euro nel solo nel 2021. 5,8milioni dei 22milioni di euro riguardano il maggior danno 2016 su aggregati già danneggiati dal sisma 2009 di competenza Usrc, e trasferiti dal commissario Legnini.

La possibilità di concedere contributi per i danni aggiuntivi è resa possibile da un accordo tra Usrc e struttura commissariale sisma 2016 che prevede il trasferimento dei fondi dal commissario alla contabilità speciale dell’Usrc.

Complessivamente ad oggi sono stati impegnati, per il pagamento dei maggiori danni dovuti al sisma del 2016 5mln 990mila 982,71 euro per i Comuni del cratere sisma 2009 e 574mila 162,48 euro per i Comuni del fuori cratere sisma 2009.

Le risorse trasferite dalla contabilità del commissario straordinario a quelle della contabilità sisma 2009 ammontano a 18mln 635mila 105,47 euro e le risorse impegnate a 6mln 565mila 145,19 euro.