27 Dic 21

Covid-19, informazioni per viaggi sicuri

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che prevede l’obbligo del test negativo in partenza per tutti gli arrivi dai Paesi dell’Unione europea. Per i non vaccinati, oltre al test negativo, è prevista la quarantena di 5 giorni.
Sono prorogate inoltre le misure già previste per gli arrivi dai Paesi extraeuropei.
L’ordinanza è valida dal 16 dicembre fino al 31 gennaio.

E’ vietato l’ingresso e il transito in Italia alle persone che nei 14 giorni precedenti l’ordinanza del 26 novembre abbiano soggiornato o transitato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Malawi, Mozambico, Namibia, Eswatini. Eccezion fatta per i cittadini italiani che hanno la residenza anagrafica in Italia da data anteriore alla presente ordinanza. 

Ingresso da Paesi extra Ue

Chiunque sia stato o abbia transitato nei 14 giorni precedenti all’ingresso in Italia in uno dei Paesi extra Ue deve sottostare ai seguenti obblighi per l’ingresso in Italia senza isolamento fiduciario di cinque giorni: compilare il Passenger Locator Form; sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo; nel caso di ingressi da UK e Irlanda del Nord e dalle isole il tampone deve essere fatto entro le 48 ore antecedenti l’ingresso in Italia; presentare contestualmente al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli la Certificazione verde Covid-19, o certificato equivalente, che attesti il completamento del ciclo vaccinale.
Le persone che hanno soggiornato o transitato, nei 14 giorni antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, in Canada, Giappone e Stati Uniti d’America, possono, altresì, esibire la Certificazione verde Covid-19 di avvenuta guarigione ovvero la certificazione rilasciata dalle autorità sanitarie competenti attestante l’avvenuta guarigione. Tali certificazioni possono essere esibite in formato digitale o cartaceo.

Corridoi turistici Covid-free

Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza il 28 settembre 2021 che istituisce in via sperimentale, e con precisi protocolli di sicurezza, corridoi turistici Covid-free per mete turistiche extra Ue. I corridoi turistici sono operativi verso Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana ed Egitto limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam. 

Sono considerati voli ‘Covid-tested’ esclusivamente i voli autorizzati dal Ministero della Salute mediante apposita ordinanza.

E infine, a condizione che non insorgano sintomi Covid-19, sono previste specifiche deroghe alle misure di isolamento fiduciario e tampone.

Info
dall’Italia numero di pubblica utilità 1500
dall’estero  i numeri +39 0232008345 +39 0283905385

 

 Aggiornamenti qui