26 Ago

Corteo e Porta Santa, come accedere

E’ attiva la piattaforma per prenotare i biglietti per il 28 agosto, il giorno più importante della Perdonanza Celestiniana dell’Aquila, con l’apertura della Porta Santa e l’inizio del Giubileo più antico della storia, voluto da Papa Celestino V con la Bolla del Perdono del 29 settembre 1294.

Sarà il sottosegretario alla Cultura, Lucia Borgonzoni, l’autorità di governo che parteciperà al rito di apertura della Porta Santa.  

Come lo scorso anno, per ragioni di sicurezza e per finalità legate al contenimento del contagio da covid-19, il Corteo sarà statico: circa 250 figuranti saranno disposti ai lati di viale Collemaggio. Gli unici a muoversi saranno le Dame della Bolla e della Croce e il Giovin Signore, con le autorità, che partiranno dall’incrocio tra viale Crispi e viale Collemaggio per arrivare davanti alla basilica di Collemaggio.

E sempre come un anno fa, l’accesso sarà consentito con i braccialetti, che potranno essere scambiati in due check point situati lungo viale Crispi, nella parte alta, all’incrocio con via XX settembre, e nella parte bassa vicino a porta Napoli, almeno venti minuti prima della fascia oraria indicata al momento della prenotazione.

La prenotazione dovrà avvenire attraverso la piattaforma il cui link sarà pubblicato sulla prima pagina del sito internet www.perdonanza-celestiniana.it. Si potrà scegliere tra i biglietti che danno diritto ai braccialetti di colore giallo e quelli di colore verde.

I possessori dei braccialetti di colore giallo potranno percorrere viale di Collemaggio per vedere il Corteo statico e poi prendere posto davanti al sagrato della basilica per assistere alla Messa Stazionale. Potranno anche uscire dall’area di Collemaggio, ma, per assistere alla Messa, dovranno rientrare da via Caldora entro le 18.

Quelli che avranno il braccialetto verde potranno percorrere viale di Collemaggio per vedere i figuranti e poi dovranno uscire all’imbocco del piazzale, attraverso via Caldora.

Per quanto riguarda i diversamente abili, possono utilizzare la stessa piattaforma per le prenotazioni e scegliere i biglietti tanto per i braccialetti gialli che per quelli verdi, che possono essere utilizzati con le stesse modalità ordinarie. Per lo scambio biglietto-braccialetti, per i disabili è disponibile un punto all’interno del terminal di Collemaggio. Le persone diversamente abili possono essere affidate al personale di servizio al varco di via Caldora. Gli accompagnatori possono parcheggiare al piano zero del terminal di Collemaggio e raggiungere gli interessati; il percorso per il corteo statico può essere fatto in entrambe le direzioni, sia dalla basilica verso la villa comunale, sia in senso contrario. Con i braccialetti verdi bisogna lasciare l’area di Collemaggio sempre da via Caldora, con quelli gialli si può raggiungere l’area della Funzione religiosa.

Per ogni comunicazione e informazione, si può contattare il disability manager del Comune dell’Aquila all’indirizzo di posta elettronica genoeffa.oddis@comune.laquila.it .

In base ai protocolli nazionali, per prendere parte solo alla Santa messa stazionale non occorre il green pass, che invece è obbligatorio se si vuole vedere il Corteo storico statico. Pertanto, coloro che volessero assistere solo alla funzione religiosa, potranno ritirare uno dei 200 pass disponibili all’interno del terminal di Collemaggio, fino ad esaurimento di detta disponibilità.